NEW 2DS XL – Pikachu Edition – Recensione

Condividi :
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

A distanza di 6 mesi dall’uscita di New 2DS XL, Nintendo propone una nuova edizione della console dedicata a Pikachu, uno dei mostriciattoli più amati di tutti i tempi!


DATA DI USCITA: 26 GENNAIO 2018

PREZZO AL PUBBLICO: 159,99€


CONTENUTO:

All’interno della confezione, troviamo:

  • La console
  • Il manuale d’istruzioni
  • Il blocco alimentatore (venduto separatamente nei New 3DS e i New 3DS XL)
  • Carte RA
  • Scheda microSDHC 4GB

Dal punto di vista estetico,  la forma del New 2DS XL risulta molto seria e raffinata (a mio parere, la più bella della famiglia).

Davvero sorprendente la cura che è stata messa in questa edizione: la parte frontale non è una semplice stampa ma è in rilievo, mentre naso e bocca sono fatte di gomma.

Sulla parte superiore troviamo i tasti L e R, i tasti ZL e ZR (introdotti nelle versioni New), la porta a infrarossi e l’ingresso per l’alimentazione

Di lato, il tasto per il controllo del volume (che viene spostato nella parte laterale inferiore)

Nella parte inferiore, i due altoparlanti, lo sportellino che protegge la scheda di gioco e la scheda microSDHC (nelle precedenti console, la microSD si trovava sotto la copertura posteriore. In questo modo si era costretti a dover togliere le viti, rimuovere la copertura e togliere la scehda. Posizionando la microSD esternamente, questa procedura viene molto semplificata), l’ingresso audio, lo stilo (che in questa console viene accorciato) e il tasto di accensione.

All’interno, il pad circolare, il d-pad, il tasto home (che viene spostato a sinistra), i tasti X Y A e B e i tasti Start e Select. Troviamo inoltre lo stick C, introdotto nelle console New. In alto, oltre alla fotocamera frontale, troviamo il led di notifica e il microfono.


DIFFERENZE CON LE CONSOLE 3DS e 2DS:

  • Il New 2DS XL, proprio come il New 3DS e il New 3DS XL, ha un processore migliore rispetto al 3DS e il 2DS. Questo rende la console più veloce, riducendo i tempi di download e di caricamento.
  • Alla console vengono aggiunti i tasti ZL, ZR e lo stick C, presenti soltanto nel Pad circolare Pro (accessorio per 3DS venduto separatamente)
  • La console ha gli schermi più grandi rispetto al 2DS, il 3DS e al New 3DS
  • Come il 2DS, questa console non ha la funzionalità 3D
  • Il New 2DS XL, proprio come il New 3DS e il New 3DS Xl, ha il lettore NFC incorporato nello schermo inferiore. Questo ci permette di utilizzare gli amiibo senza l’utilizzo di accessori esterni.

Dopo aver analizzato queste differenze, possiamo affermare che il New 2DS XL è un New 3DS XL senza 3D e con un design curato nei minimi dettagli. La mancanza del 3D (funzione stupenda, ma non essenziale) rende questa console molto più economica e accessibile. Il suo prezzo infatti è di 149,99€ per la versione standard e di 159,99€ per l’edizione Pikachu (circa 50€ di differenza con un New 3DS XL, ma considerando che quest’ultimo non ha il blocco alimentatore incluso, dobbiamo considerare un’ulteriore differenza di circa 10€).

In conclusione, il New 2DS XL è una console davvero interessante (a prescindere dalla sua edizione) che consiglio vivamente sia a chi non possiede ancora nessuna console della famiglia 3Ds, che ai possessori di 2DS, 3DS, 3DS XL o New 3DS. Se invece siete possessori di un New 3DS XL, la scelta ricade soltanto su un fattore estetico.

Personalmente reputo che il New 2DS XL abbia il design più bello tra tutti i modelli usciti fin’ora. Stesso discorso per questa edizione: vista la grandissima cura che è stata messa nella realizzazione di questa edizione e vista la poca differenza di prezzo tra questa versione e quella standard, mi sento di consigliarvi vivamente l’acquisto!

VOTO CONSOLE: 9/10

VOTO EDIZIONE PIKACHU: 9/10


ACQUISTA NEW 2DS XL QUI:

EDIZIONE PIKACHU | NERO/TUCHESE | BIANCO/ARANCIONE


VIDEO RECENSIONE:


Condividi :
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share